Bartleby Common Library

emeroteca

La storia di Bartleby nasce nelle pagine di un racconto che amiamo molto. Uno dei nostri primi progetti, quando ancora eravamo in via Capo di Lucca fu quello di costruire una biblioteca, una “common library”, come la battezzammo allora. Iniziammo col chiedere a tutti gli interessati di regalarci un libro e in pochi mesi il progetto prese vita. Nel tempo molti volumi si aggiunsero, semplici regali o testi che negli anni abbiamo discusso e presentato. Dal 2010 nel nuovo spazio di via san Petronio vecchio abbiamo organizzato il B.I.R.R.A. “Bagarre internazionale delle riviste indipendenti”, un festival dedicato alle riviste indipendenti italiane. Da questa manifestazione abbiamo deciso di creare all’interno della nostra biblioteca un’emeroteca, per raccogliere e valorizzare questo patrimonio spesso sconosciuto. Quando circa un anno e mezzo fa ci fu donato parte del fondo delle riviste raccolte da Roberto Roversi abbiamo capito che si poteva fare qualcosa di importante per la città. Con le forze limitate di cui disponiamo, in questi mesi abbiamo iniziato un primo lavoro di catalogazione del fondo. Fino ad ora è stato fatto in maniera “amatoriale”. A partire da questo fondo, da qualche tempo abbiamo deciso di strutturare un vero e proprio progetto che possa restituire alla città il prezioso patrimonio di questa raccolta di riviste.
Con questa attitudine stiamo contattando altri soggetti, associazioni e singoli interessati ad aiutarci. Hanno da subito raccolto il nostro invito il Caso S., i Bibliotecari Necessari e Storie In Movimento, l’associazione che pubblica la rivista Zapruder.

commonlibraryInsieme, mettendo in comune passioni e competenze, ci impegneremo nei prossimi mesi affinché il fondo possa rivivere grazie a iniziative che prendono spunto da libri e riviste presenti all’interno della biblioteca e dai tanti che ancora proveremo a raccogliere.
Avremmo voluto intitolare la nostra biblioteca a Roberto Roversi, non per commemorarlo ma per proseguire a modo nostro il suo lavoro, cercando di riprendere il suo stesso spirito e la sua passione e, a partire dal fondo esistente, ampliare e rendere fruibile a tutti questo piccolo patrimonio. La riservatezza di Roversi era nota e abbiamo appreso che ha lasciato alla sua scomparsa esplicite indicazioni affinché non venisse intitolato nulla a suo nome. Ci atteniamo dunque alla sua scelta e inauguriamo semplicemente la sezione “Roberto Roversi” con tutti i materiali avuti in donazione.

Bartleby Common Library

aperta tutti i martedì dalle 16 alle 20

@Bartleby – via San Petronio Vecchio 30/a

Mail : bartlebycommonlibrary@gmail.com
Facebook: Bartleby Common Library
Twitter: CommonLibrary

emeroteca

I commenti sono chiusi.