Progetti

Bartleby nasce dall’Università e da sempre le lotte degli studenti sono un suo campo d’intervento. Essere studenti, però, non significa soltanto seguire corsi e dare esami: essere studenti significa vivere una città. Per questo la nostra attività riguarda tanto l’ambito dei saperi quanto i modi ed i tempi di vita al di fuori delle mura universitarie.


Per questo, contro la compartimentazione del sistema dei crediti, abbiamo cercato di riappropriarci dei saperi e dei tempi di studio, di praticare forme di didattica autonoma con le attività di autoformazione portate avanti in questi anni.


Ma il perimetro dell’Università non basta a contenere la produzione culturale: anche quello che accade al di fuori ci interessa. La produzione artistica, le musiche, l’attività letteraria. Cosa significa fare cultura a Bologna e come possono ritrovarsi musicisti, scrittori, registi, attori? E’ per questo che molti dei nostri progetti riguardano in generale la produzione culturale e artistica, parte integrante della nostra vita in questa città. Così come ne fa parte anche semplicemente il desiderio di stare insieme, di incontrarsi e di avere un posto in centro e nell’Università per farlo.

I commenti sono chiusi.